La viella medievale

Ma viele , vieler vieut un biau son… La mia viella vuole intonare un meraviglioso canto per la più Bella fra tutte le donne (Gautier de Coincy, 1178-1236 circa).

La viella è forse il più importante strumento ad arco del Medioevo, un “legno da musica” dal suono dolce, che ha ispirato compositori e letterati.

Ed ecco un gioiello di liuteria che va ad aggiungersi ai nostri antichi strumenti musicali: la viella a cinque corde, ricostruzione dall’opera “Il Banchetto di Erode” (1265-1270) di Lorenzo Monaco, conservato al Louvre di Parigi.

 

bertino-e-viella-e1569010250939.jpg

viella monaco