A chantar: musica e parole dei Trovatori

Trovatori 2020 locandina
Sabato 29 agosto 2020 alle ore 21.15 presso il Castello di Stefanago a Borgo Priolo (PV) va in scena “A chantar. Spettacolo di musiche e parole dei trovatori medievali”, sulle note di In Itinere Musica Medievale e con Sara di Spino Fiorito.

C’erano una volta i cantaut… Ehm. No. Cioè sì, anche quelli. Ma noi andiamo alle origini…
Ricominciamo: c’erano una volta i trovatori. E già! Perché se questi meravigliosi artisti del Due-Trecento ri-nascessero oggi, li chiameremmo proprio “cantautori”.
Grazie ai trovatori nascono le nostre moderne canzoni e così, Chiara, Bertino e Sara vogliono farvi conoscere questo splendido mondo, forse un po’ dimenticato, fatto da splendide musiche e dolcissime e divertentissime parole. Per commuoversi e ridere insieme.

Durante l’evento sarà possibile degustare i vini di Castello di Stefanago Vini.
L’evento avrà luogo anche in caso di maltempo, nel pieno rispetto delle normative vigenti. Per poter accedere all’evento è necessario arrivare muniti di mascherina.
Ingresso 10 € (fino al raggiungimento dei posti disponibili).
La prenotazione è fortemente consigliata: prenota@spinofiorito.com oppure via WhatsApp al 3496431041

Le musiche dei trovatori

Udite Udite! Domenica 22.09.2019 daremo voce e suono alle antiche composizioni dei trovatori, i poeti-musicisti attivi nella Francia meridionale dalla fine dell’XI alla fine del XIII secolo. 🎶 Vi aspettiamo dalle 14.30 a Montesegale (Pv), in occasione della Fiera di San Damiano.

Locandina trovatori

Concerto al Santuario del Ghisallo

Ecco la locandina del nostro prossimo concerto in duo, sabato 10 agosto 2019, ore 17.00.
Suoneremo al Santuario del Ghisallo, a Magreglio (CO), affacciato sul lago di Como.
🎶 In programma: canoni, chansons, danze e arie, eseguite con copie di strumenti musicali dalla storia millenaria, come l’arpa, la viella, il salterio ad arco e il flauto.
Grazie a Magreglio Events per l’organizzazione.
Vi aspettiamo!

Santuario del Ghisallo

Leonardo. Genio in Musica

Mercoledì 31.07.2019, nell’ambito della rassegna Metti una sera nel Chiostro, va in scena lo spettacolo Leonardo. Genio in Musica“. Vi aspettiamo a Milano, nel Chiostro di Santa Maria del Carmine, alle ore 21.15, per trascorrere insieme a noi una serata speciale nel segno del canto, della musica e della danza al tempo e nei luoghi di Leonardo da Vinci!

Nel Cinquecentenario dalla morte di Leonardo da Vinci, un viaggio indietro nel tempo, attraverso letture di testi dell’epoca, brani di musica vocale e strumentale e danze di corte in costume storico, mira a restituire agli spettatori il paesaggio musicale negli anni di attività di Leonardo. Da Dufay a Tromboncino, da Josquin a Filippo da Luvrano, da Domenico da Piacenza a Giovanni Ambrosio, una selezione di chansons, frottole, danze e ricercari, tra il XV e il XVI secolo, inseguendo Leonardo dalla corte di Ludovico il Moro (dilettata dai suoi “rebus musicali”) fino a quella di Francesco I, passando per Mantova e Venezia.

rebus-musicale-A

Uno spettacolo organizzato per Felix Company e che nasce dalla bella collaborazione tra l’ensemble di musica antica Dionea, il gruppo di danze storiche Il Biancofiore e noi di In Itinere musica medievale.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

La viella medievale

Ma viele , vieler vieut un biau son… La mia viella vuole intonare un meraviglioso canto per la più Bella fra tutte le donne (Gautier de Coincy, 1178-1236 circa).

La viella è forse il più importante strumento ad arco del Medioevo, un “legno da musica” dal suono dolce, che ha ispirato compositori e letterati.

Ed ecco un gioiello di liuteria che va ad aggiungersi ai nostri antichi strumenti musicali: la viella a cinque corde, ricostruzione dall’opera “Il Banchetto di Erode” (1265-1270) di Lorenzo Monaco, conservato al Louvre di Parigi.

 

bertino-e-viella-e1569010250939.jpg

viella monaco

Oculi de vitro!

 

Occhiali medievali

Oculi de vitro cum capsula per ipovisus: non potevano mancare di certo!
Ed ecco che dalla magica scarsella messer Bertino appaiono gli occhiali in fedele riproduzione di un quadro veneziano antecedente al 1400.

L’invenzione di lenti di vetro per vedere meglio risale al Medioevo. Nei primi modelli di occhiali, come quelli raffigurati nell’affresco qui sopra (datato 1352), le lenti erano incapsulate in una montatura in legno che si appoggiava sul naso, senza stanghette laterali.

Matrimonio Medievale

Como , Sabato 9 Settembre…….1156! E’ andato in scena uno straordinario spettacolo , in cui rituali, costumi , danze e sontuosi banchetti hanno allietato il matrimonio dell’Imperatore Federico Barbarossa e della bella Imperatrice Beatrice di Borgogna.

In questo giorno di gaudio et letizia, li musici di In Itinere Musica Medievale hanno avuto il piacere di collaborare con le ballerine di Kalenda Maya Danze per intrattenere ospiti e commensali con vivaci ritmi e antiche melodie.

Per vedere i video, clicca qui e qui e… qui!

 

La Crociata dei Re

 

Lo scorso 8 luglio a Toleto di Ponzone (AL) le antiche melodie di In Itinere Musica Medievale hanno allietato la rievocazione storica della partenza del Marchese di Ponzone alla Terza Crociata (la Crociata dei Re).

L’evento è storicamente documentato ed è stato possibile riviverlo grazie alla Pro Loco di Toleto e alla Compagnia dell’Alto Monferrato, unico gruppo di rievocazione storica medioevale del Piemonte che si può fregiare dell’appartenenza al CERS (Consorzio Europeo Rievocazione Storica).

E’ stata una giornata magnifica, che ricorderemo anche attraverso queste splendide fotografie. Grazie!

19944583_1253515308092099_5796567421986467543_o19956094_1253514041425559_3326699309484735368_o19800591_10209805038498078_1548696232377796784_o.jpg19956021_1253518308091799_7173138525016690383_o19944325_1253507121426251_2770077027341008808_o19983606_1253512388092391_2904651589451271551_o

20017564_1253506431426320_5412714310287864942_o19780520_10209805036178020_3510092492268701726_o (2)19983956_1253515148092115_4318257776764316400_o

 

Santa Maria, strela do dia

Il nostro repertorio si è arricchito con un nuovo, affascinante brano: la cantiga de loor (di lode), Santa Maria, strela do dia (Santa Maria, stella del giorno), che ci ha conquistati con la sua melodia orecchiabile e ritmata, probabilmente di antica origine popolare profana e solo successivamente “vestita” di un testo sacro. Musicalmente ha la forma del virelai ed è basata su due idee musicali (ritornello e volta “A” e strofa “B”).

Santa Maria, strela do dia,
mostra-nos via pera Deus e nos guia.

Ca veer faze-los errados
que perder foran per pecados
entender de que mui culpados
son; mais per ti son perdõados

da ousadia
que lles fazia
fazer folia
mais que non deveria.
 
Santa Maria, strela do dia,
mostra-nos via pera Deus e nos guia.

(….)

Santa Maria strela, In Itinere Musica Medievale

Il brano nel Codice Toledo, oggi alla Biblioteca Nazionale di Madrid.

Questa cantiga è tramandata, tra gli altri, anche da un prezioso manoscritto compilato nella seconda metà del ‘200 alla corte del re del Portogallo Alfonso X el Sabio e conservato nella Biblioteca Reale dell’Escorial, fuori Madrid. Questo codice (Codice princeps) è chiamato anche códice de los músicos (codice dei musicisti), perché contiene miniature che rappresentano i musici medievali e i loro strumenti musicali.
Il manoscritto raccoglie circa 400 canzoni monofoniche di lode alla Vergine Maria (Cantigas de Santa Maria). I testi sono in lingua gallego portoghese e la notazione musicale è mensurale.

Qui di seguito, lo spartito in notazione moderna:

Santa Maria strela, www.intineremusicamedievale.com

Noi di IN ITINERE Musica medievale ne offriamo due differenti interpretazioni: una vocale e strumentale, che eseguiamo in quartetto ed una solo strumentale che proponiamo come musica per danza ai ballerini con i quali collaboriamo.